7 Febbraio 2019

Eurozona: crescita lenta

Nel corso di una riunione davanti al Parlamento europeo, il presidente della Bce Mario Draghi ha messo in allerta i governi con alto debito pubblico, come quello italiano: la banca centrale è pronta a contrastare il rallentamento economico, ma i governi devono avere presente che l’indebitamento porta ad una perdita di sovranità perché l’ultima parola […]

5 Febbraio 2019

Bce: crescita economica debole

La Bce attende di capire quanto tempo durerà la frenata dell’economia, valutando una possibile revisione della sua forward guidance non appena saranno note le nuove proiezioni macroeconomiche. Come ha sottolineato Mario Draghi, presidente della Bce, i mercati stanno rendendo più espansive le condizioni economiche dell’Eurozona, motivo per cui, almeno per il momento, non è necessario […]

5 Febbraio 2019

Bce lascia i tassi al minimo storico

Il costo del denaro rimane ai minimi storici: la Bce mantiene uguali i tassi d’interesse per le principali operazioni di prefinanziamento, per le operazioni di rifinanziamento generale e per i depositi presso la banca centrale. Nessun aumento dei tassi è previsto fino a metà del 2019, o almeno fino a che l’inflazione si attesterà intorno […]

3 Gennaio 2019

Bce tutto uguale fino a metà 2019

Per continuare una politica monetaria “agevole”, nonostante la fine del Qe, la Bce ha previsto di reinvestire, ancora per un lungo periodo dopo l’inizio del rialzo dei tassi, il capitale rimborsato dei titoli in scadenza acquistati attraverso l’Asset purchase programme.  Mario Draghi, presidente della Bce, afferma: “Intendiamo reinvestire il capitale rimborsato sui titoli in scadenza […]

20 Novembre 2018

Addio al Quantitative Easing

Mario Draghi, in un intervento allo European Banking Congress a Francoforte, ha confermato che a dicembre termina ufficialmente il Qe: i tassi potrebbero restare contenuti se le prospettive dell’inflazione verranno abbassate, ma nell’ipotesi di una riduzione di liquidità, o di peggioramento dell’inflazione, potrebbero esserci degli aumenti. Durante il congresso, il Presidente ha proseguito sottolineando che […]

20 Novembre 2018

Italia: spread sopra i 300

Mario Draghi lancia l’allarme: con spread sopra i 300, in Italia rischiano banche, famiglie e imprese. Durante la riunione del Consiglio direttivo a Francoforte, il presidente Draghi ha parlato dell’espansione dell’Eurozona confermando la crescita e la ripresa dell’inflazione, ma dall’altro lato ha indicato i punti deboli di alcuni paesi: l’andamento dell’industria dell’auto tedesca, la riduzione delle […]

8 Ottobre 2018

Tassi fissi in aumento

Dopo un lungo periodo di tassi bassi si iniziano a vedere dei rialzi. I primi aumenti riguardano i mutui a tasso fisso, con l’ Irs che è cresciuto dallo 0,89% di inizio anno al 1,07% di questi ultimi giorni. I motivi del rincaro dipendono dalla Bce, che si presta a chiudere il Quantitative Easing, e […]

19 Luglio 2018

Fine Qe, ma tassi ancora bassi

Come più volte anticipato dalla Bce, il Qe (quantitative easing) terminerà nel 2018, ma, a differenza di quello che era stato ipotizzato, la fine della politica espansionistica non comporterà il rialzo dei tassi d’interesse che continueranno a restare bassi, almeno per il momento. Sui tassi fissi le banche continuano ad applicare spread tra lo 0 […]

7 Giugno 2018

Fine del Quantitative Easing e aumento dell’Euribor

I mercati sono ancora in attesa dell’annuncio della Bce sulla fine del Qe, ma già l’Euribor ha iniziato a salire. La Bce, tramite le parole del capo economista Peter Praet, si è detta pronta a valutare le modalità di uscita dalle politiche ultra – espansive ed, a questo annuncio, è subito seguita una modifica nel cambio […]

16 Marzo 2018

Addendum Bce sui crediti deteriorati

Il nuovo Addendum della Bce riguarda i crediti deteriorati e contiene le linee guida concepite per promuovere, in futuro, forme di accantonamento più tempestive in materia di Npl. La svalutazione dei crediti deteriorati è stata confermata a 7 anni per i garantiti ed a 2 anni per i non garantiti; la svalutazione, però, potrà iniziare per […]