Sofferenze bancarie record dal 1999

//Sofferenze bancarie record dal 1999

Sofferenze bancarie record dal 1999

Le sofferenze bancarie sono in continuo aumento: a settembre hanno raggiunto il 7,32%, un dato notevole se si pensa che il livello registrato nel 1999 è del 7,2%.
Siamo ancora lontani dal record storico del 9,9% di dicembre 1996, ma la distanza rispetto al 2,3% del 2008 è forte.

Il rapporto dell’Associazione Bancaria Italiana (ABI) rileva come a settembre “a seguito del perdurare della crisi e dei suoi effetti, la rischiosità dei prestiti è ulteriormente cresciuta, le sofferenze nette sono risultate ad agosto 2013 pari a quasi 73,5 miliardi, le lorde a 141,8 miliardi”. Inoltre, il rapporto mostra come la domanda di credito sia penalizzata dall’aumento dei fallimenti delle imprese: nei primi 8 mesi del 2013 il numero delle domande di finanziamenti delle imprese italiane è sceso di 1,1 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

2014-07-14T12:46:20+02:0016.10.2013|Tag: , , , , , |
[Click qui per aprire/abbassare la chat]