Prorogata la sospensione dei mutui prima casa

//Prorogata la sospensione dei mutui prima casa

Prorogata la sospensione dei mutui prima casa

Il DL Ristori prevede di estendere fino al 31/12/2021 la possibilità di richiesta di sospensione dei mutui prima casa, introducendo anche la possibilità di utilizzo, fino al 9 Aprile 2022, di un fondo gestito da Consap per bloccare i finanziamenti accesi da meno di un anno. 

Una doppia proroga, quindi, al fondo Gasparrini, introdotto con la finanziaria 2008 e attivato per dare aiuto alle persone in temporanea situazione di difficoltà tramite la sospensione delle rate dei mutui prima casa.

Un meccanismo che in questo periodo di pandemia è già stato rinforzato con almeno due interventi: il primo, nella fase iniziale, con il DL 9/2020 che ha previsto la moratoria sui mutui per tutti quei lavoratori che hanno visto ridursi l’orario lavorativo almeno del 20%, oppure hanno sospeso l’attività per almeno 30 giorni consecutivi; il secondo con il decreto liquidità (DL 23/2020) che ha previsto la sospensione automatica delle rate a partire dalla presentazione della domanda di sospensione (purché completa e regolare).

Purtroppo però ci sono anche delle cattive notizie. Grandi esclusi da questo DL sono lavoratori autonomi, artigiani, commercianti e professionisti, ai quali è stata tolta la possibilità di proroga di accesso al Fondo Consap a partire dal 17/12/2020. Oltre a questo, si torna alle vecchie regole, ossia un ISEE massimo di € 30.000,00 per poter accedere al Fondo, l’importo di € 250.000,00 come tetto massimo dei finanziamenti congelabili e la scadenza della regola che prevedeva compatibilità fra Fondo di sospensione e Fondo di garanzia prima casa.