Nuove misure BCE anticrisi

//Nuove misure BCE anticrisi

Nuove misure BCE anticrisi

La numero uno della Banca Centrale Europea, Christine Lagarde, ha confermato a chiare lettere che l’Istituto di Francoforte è pronto a tutto per sostenere i cittadini durante la recessione conseguente alla pandemia da Covid-19.

Innanzitutto c’è la volontà di aumentare il peso del quantitative easing ed inoltre si vede con favore il Recovery fund alla cui adozione stanno lavorando i leader europei.

Queste in sintesi le novità introdotte:

– ulteriore riduzione dei tassi sulle Tltro (aste di liquidità di lunga durata per prestiti alle imprese), oggi attestati a – 0,50%;

– mantenimento degli attuali tassi per operazioni di rifinanziamento principali (0,00%), per operazioni di rifinanziamento marginale (0,25%), e sui depositi presso la banca centrale (-0,50%);

– avvio di nuova aste Peltro (operazioni di rifinanziamento per emergenza pandemica) destinate a sostenere la liquidità nell’eurozona e per mantenere un corretto funzionamento dei mercati monetari;

– possibilità di aumento delle dimensioni del quantitative easing pandemico da 750 milioni (Pepp).

2020-05-04T16:32:22+02:0004.05.2020|Tag: , , , |
[Click qui per aprire/abbassare la chat]