Introdotto il conto deposito

//Introdotto il conto deposito

Introdotto il conto deposito

La legge sulla concorrenza n. 124/2017, in vigore dal 29 agosto, permette all’acquirente di richiedere al notaio rogante il deposito del prezzo pattuito, fino al momento della trascrizione dell’atto di compravendita.

Questo strumento è ottimo per evitare la possibilità che tra la data della stipula del rogito e quella della sua trascrizione nei registri pubblici possa sorgere un gravame inaspettato, come ipoteca, sequestro, pignoramento, ecc… oppure, come spesso accade, che il venditore in mala fede venda a più persone lo stesso immobile, con la conseguenza che lui percepirà denaro da tutti gli acquirenti e difficilmente lo restituirà, mentre l’immobile sarà effettivamente trasferito soltanto a chi registra per primo l’acquisto,

Con l’introduzione di questa legge, il notaio rimane in possesso del denaro stabilito per l’acquisto fino a che non si sia certi che la trascrizione è efficace e che quindi l’acquirente è diventato proprietario dell’immobile. Così facendo la protezione per gli acquirenti aumenta, soprattutto nei casi in cui non ci sia stata la registrazione del contratto preliminare.

[Click qui per aprire/abbassare la chat]