20 dicembre 2017

Bce: crescita in Europa

Dalla riunione di dicembre emerge una Bce più ottimistica, seppur ancora molto cauta, verso l’espansione del Pil e la possibilità di raggiungere l’obiettivo del 2% di inflazione. La politica monetaria rimane, invece, dello stesso orientamento prospettato ad ottobre, con il Qe prolungato fino a settembre, seppur con una riduzione del ritmo degli acquisti dei titoli (dagli […]

2 novembre 2017

Nuova fase per il QE, tassi bassi fino al 2019

La Bce riduce l’acquisto dei titoli: i 60 miliardi attuali passeranno a 30 entro settembre 2018.  Mario Draghi, però, ha anticipato che anche dopo settembre 2018 gli acquisti potranno continuare, seppur ridotti, fino a quanto sarà necessario e la Bce si è resa disponibile a rivedere il programma, sia in termini di entità che di durata, […]

19 giugno 2017

FED alza i tassi

La Fed ha rialzato i tassi aumentando il costo del denaro di 25 punti base, arrivando all’1 – 1,25% e così facendo, si è evitato di dare troppa importanza al calo dell’inflazione avvertito in aprile e legato quindi all’andamento del primo trimestre, anche se le previsioni di crescita dell’inflazione sono state riviste e stimate intorno […]

19 giugno 2017

BCE: tassi d’interesse stabili

La Banca Centrale europea ha annunciato che i tassi d’interesse non scenderanno sotto le soglie attuali, seppur i valori resteranno invariati ancora per diverso tempo: i tassi sui depositi overnight sono confermati a -0,40% e il tasso di rifinanziamento rimane allo 0,25%. Il Presidente della Bce Mario Draghi ha sottolineato che il rischio di un […]

1 giugno 2017

Draghi, scenari attuali e futuri

Il presidente della Bce, Mario Draghi, ha voluto precisare che la politica ultraespansiva andrà avanti ancora per parecchio tempo, nonostante alcuni analisti avevano ipotizzato la fine del Quantitative Easing e l’inizio del Tapering a settembre. Lo stesso Draghi ha sottolineato che al momento l’inflazione è ancora ridotta (si attesta sotto al 2%) e per garantirne […]

2 maggio 2017

BCE: siamo in crescita

La politica della Banca Centrale Europea sembra dare i risultati sperati: le aspettative dei mercati e degli analisti sono state confermate e la crescita è sempre maggiore. La ripresa è in aumento e solo le problematiche globali e geopolitiche, come ad esempio la Brexit, la Cina e la politiche del presidente Trump, sembrano minacciarla. Per quanto […]

20 dicembre 2016

Decisione Bce: Qe esteso fino a dicembre 2017

Il programma di acquisto dei titoli pubblici e privati dell’Eurozona, il c.d. Quantitative Easing (Qe), è stato confermato fino a dicembre 2017 dal Consiglio direttivo della Bce. La scadenza era inizialmente prevista per marzo 2017, poi rivista fino ad aprile e nuovamente posticipata a dicembre 2017, ma con un volume ridotto a 60 miliardi mensili, rispetto […]

6 ottobre 2016

Tapering: manovra Bce

Nei mercati finanziari si sta diffondendo sempre più la reazione del c.d. “tapering”, operazione inversa al quantitative easing, ossia una riduzione progressiva dell’acquisto dei titoli da parte della Bce sui mercati aperti. In questo contesto l’euro è pian piano risalito e i bond dei paesi europei sono stati venduti. Secondo gli esperti si tratta di […]

10 giugno 2016

Bce: acquisto di Bond societari

Sono ufficialmente partite le operazioni di acquisto da parte della Bce di bond societari nell’ambito dell’ampliamento del Quantitative easing. Secondo informazioni raccolte dall’agenzia Bloomberg nel primo giorno sono state acquistate obbligazioni della utility francese Engie, del big spagnolo delle telecomunicazioni Telefonica e della prima compagnia di assicurazioni italiana Generali. L’estensione del Qe ai bond societari è un modo per amplificare gli […]

26 novembre 2015

BCE e FED: le strade si divideranno

Dal 3 dicembre 2015, dopo aver marciato a braccetto con tassi in ribasso e acquisto di titoli, le strade delle due banche centrali si divideranno e prederanno vie differenti. Nella stessa giornata arriveranno indicazioni preziose sia da Francoforte che da Washington. La Federal Reserve aveva indicato la strada: nel 2009, l’allora presidente della Banca Centrale […]