11 ottobre 2018

Liquidità anche dopo il Qe

Nel mese di dicembre assisteremo alla fine del Qe: la Bce, dopo un anno e mezzo di politiche espansive con tassi bassi e liquidità in abbondanza, smetterà di comprare quantità prestabilite di debito pubblico a cadenze mensili. Fino a questo momento, i tassi bassi e la maggiore liquidità hanno sostenuto l’economia e facilitato l’accesso al […]

8 ottobre 2018

Tassi fissi in aumento

Dopo un lungo periodo di tassi bassi si iniziano a vedere dei rialzi. I primi aumenti riguardano i mutui a tasso fisso, con l’ Irs che è cresciuto dallo 0,89% di inizio anno al 1,07% di questi ultimi giorni. I motivi del rincaro dipendono dalla Bce, che si presta a chiudere il Quantitative Easing, e […]

19 luglio 2018

Fine Qe, ma tassi ancora bassi

Come più volte anticipato dalla Bce, il Qe (quantitative easing) terminerà nel 2018, ma, a differenza di quello che era stato ipotizzato, la fine della politica espansionistica non comporterà il rialzo dei tassi d’interesse che continueranno a restare bassi, almeno per il momento. Sui tassi fissi le banche continuano ad applicare spread tra lo 0 […]

7 giugno 2018

Fine del Quantitative Easing e aumento dell’Euribor

I mercati sono ancora in attesa dell’annuncio della Bce sulla fine del Qe, ma già l’Euribor ha iniziato a salire. La Bce, tramite le parole del capo economista Peter Praet, si è detta pronta a valutare le modalità di uscita dalle politiche ultra – espansive ed, a questo annuncio, è subito seguita una modifica nel cambio […]

20 dicembre 2017

Bce: crescita in Europa

Dalla riunione di dicembre emerge una Bce più ottimistica, seppur ancora molto cauta, verso l’espansione del Pil e la possibilità di raggiungere l’obiettivo del 2% di inflazione. La politica monetaria rimane, invece, dello stesso orientamento prospettato ad ottobre, con il Qe prolungato fino a settembre, seppur con una riduzione del ritmo degli acquisti dei titoli (dagli […]

2 novembre 2017

Nuova fase per il QE, tassi bassi fino al 2019

La Bce riduce l’acquisto dei titoli: i 60 miliardi attuali passeranno a 30 entro settembre 2018.  Mario Draghi, però, ha anticipato che anche dopo settembre 2018 gli acquisti potranno continuare, seppur ridotti, fino a quanto sarà necessario e la Bce si è resa disponibile a rivedere il programma, sia in termini di entità che di durata, […]

19 giugno 2017

FED alza i tassi

La Fed ha rialzato i tassi aumentando il costo del denaro di 25 punti base, arrivando all’1 – 1,25% e così facendo, si è evitato di dare troppa importanza al calo dell’inflazione avvertito in aprile e legato quindi all’andamento del primo trimestre, anche se le previsioni di crescita dell’inflazione sono state riviste e stimate intorno […]

19 giugno 2017

BCE: tassi d’interesse stabili

La Banca Centrale europea ha annunciato che i tassi d’interesse non scenderanno sotto le soglie attuali, seppur i valori resteranno invariati ancora per diverso tempo: i tassi sui depositi overnight sono confermati a -0,40% e il tasso di rifinanziamento rimane allo 0,25%. Il Presidente della Bce Mario Draghi ha sottolineato che il rischio di un […]

1 giugno 2017

Draghi, scenari attuali e futuri

Il presidente della Bce, Mario Draghi, ha voluto precisare che la politica ultraespansiva andrà avanti ancora per parecchio tempo, nonostante alcuni analisti avevano ipotizzato la fine del Quantitative Easing e l’inizio del Tapering a settembre. Lo stesso Draghi ha sottolineato che al momento l’inflazione è ancora ridotta (si attesta sotto al 2%) e per garantirne […]

2 maggio 2017

BCE: siamo in crescita

La politica della Banca Centrale Europea sembra dare i risultati sperati: le aspettative dei mercati e degli analisti sono state confermate e la crescita è sempre maggiore. La ripresa è in aumento e solo le problematiche globali e geopolitiche, come ad esempio la Brexit, la Cina e la politiche del presidente Trump, sembrano minacciarla. Per quanto […]