3 Gennaio 2019

Bce tutto uguale fino a metà 2019

Per continuare una politica monetaria “agevole”, nonostante la fine del Qe, la Bce ha previsto di reinvestire, ancora per un lungo periodo dopo l’inizio del rialzo dei tassi, il capitale rimborsato dei titoli in scadenza acquistati attraverso l’Asset purchase programme.  Mario Draghi, presidente della Bce, afferma: “Intendiamo reinvestire il capitale rimborsato sui titoli in scadenza […]

20 Novembre 2018

Addio al Quantitative Easing

Mario Draghi, in un intervento allo European Banking Congress a Francoforte, ha confermato che a dicembre termina ufficialmente il Qe: i tassi potrebbero restare contenuti se le prospettive dell’inflazione verranno abbassate, ma nell’ipotesi di una riduzione di liquidità, o di peggioramento dell’inflazione, potrebbero esserci degli aumenti. Durante il congresso, il Presidente ha proseguito sottolineando che […]

20 Novembre 2018

Italia: spread sopra i 300

Mario Draghi lancia l’allarme: con spread sopra i 300, in Italia rischiano banche, famiglie e imprese. Durante la riunione del Consiglio direttivo a Francoforte, il presidente Draghi ha parlato dell’espansione dell’Eurozona confermando la crescita e la ripresa dell’inflazione, ma dall’altro lato ha indicato i punti deboli di alcuni paesi: l’andamento dell’industria dell’auto tedesca, la riduzione delle […]

20 Dicembre 2017

Bce: crescita in Europa

Dalla riunione di dicembre emerge una Bce più ottimistica, seppur ancora molto cauta, verso l’espansione del Pil e la possibilità di raggiungere l’obiettivo del 2% di inflazione. La politica monetaria rimane, invece, dello stesso orientamento prospettato ad ottobre, con il Qe prolungato fino a settembre, seppur con una riduzione del ritmo degli acquisti dei titoli (dagli […]

12 Dicembre 2017

Accordo Basilea 3: banche più solide

Dopo oltre dodici mesi di trattative si è chiusa la fase iniziale dell’accordo di Basilea 3: ora partirà una fase di transizione, che durerà 5 anni, durante la quale si amplieranno sempre di più le norme regolatrici delle banche al fine di renderle più solide. Durante una conferenza con Stefan Ingves, presidente del Comitato di […]

2 Novembre 2017

Nuova fase per il QE, tassi bassi fino al 2019

La Bce riduce l’acquisto dei titoli: i 60 miliardi attuali passeranno a 30 entro settembre 2018.  Mario Draghi, però, ha anticipato che anche dopo settembre 2018 gli acquisti potranno continuare, seppur ridotti, fino a quanto sarà necessario e la Bce si è resa disponibile a rivedere il programma, sia in termini di entità che di durata, […]

16 Ottobre 2017

Bce: i tassi d’interesse restano bassi

Mario Draghi, presidente della Bce, ha comunicato in conferenza stampa a Washington che i tassi d’interesse rimarranno bassi “ben dopo” il concludersi del programma di acquisto dei titoli, che si ridurrà a partire da gennaio. Tale dichiarazione di Draghi ha tranquillizzato gli animi rispetto al timore che, dopo l’annuncio della riduzione degli acquisti, i tassi d’interesse […]

1 Giugno 2017

Draghi, scenari attuali e futuri

Il presidente della Bce, Mario Draghi, ha voluto precisare che la politica ultraespansiva andrà avanti ancora per parecchio tempo, nonostante alcuni analisti avevano ipotizzato la fine del Quantitative Easing e l’inizio del Tapering a settembre. Lo stesso Draghi ha sottolineato che al momento l’inflazione è ancora ridotta (si attesta sotto al 2%) e per garantirne […]

20 Dicembre 2016

Decisione Bce: Qe esteso fino a dicembre 2017

Il programma di acquisto dei titoli pubblici e privati dell’Eurozona, il c.d. Quantitative Easing (Qe), è stato confermato fino a dicembre 2017 dal Consiglio direttivo della Bce. La scadenza era inizialmente prevista per marzo 2017, poi rivista fino ad aprile e nuovamente posticipata a dicembre 2017, ma con un volume ridotto a 60 miliardi mensili, rispetto […]

11 Ottobre 2016

BCE: inflazione al 2% entro il 2019

Per la prima volta, il presidente della Bce Mario Draghi ha affermato che la stessa Banca centrale europea si avvicina a raggiungere l’obiettivo del 2% di inflazione, previsto entro la fine del 2018, o inizio 2019. Lo stesso presidente ha sottolineato che la politica monetaria può ancora aspettare, in modo da consentire ai Governi di […]