7 Febbraio 2019

Eurozona: crescita lenta

Nel corso di una riunione davanti al Parlamento europeo, il presidente della Bce Mario Draghi ha messo in allerta i governi con alto debito pubblico, come quello italiano: la banca centrale è pronta a contrastare il rallentamento economico, ma i governi devono avere presente che l’indebitamento porta ad una perdita di sovranità perché l’ultima parola […]

29 Luglio 2016

BCE: protezione alle banche

L’effetto Brexit si fa sentire in tutta Europa: i listini di Borsa, i subordinati, gli high yield bond e i cambi sono colpiti da fluttuazioni dei prezzi e rendimenti. La volatilità è sconcertante, in alcuni casi le oscillazioni sono intraday. Ciò nonostante, negli scorsi giorni, il mercato dei titoli italiano è riuscito a conservare una […]

20 Luglio 2016

BoE: interventi post Brexit

La Banca centrale d’Inghilterra ha tagliato a zero il capitale, informando che eviterà aumenti almeno fino al prossimo anno: in questo modo si consentirà alle banche di concedere i crediti ad imprese e famiglie con maggiore facilità.  La stessa BoE ha riferito di avere già riscontrato dei segnali relativi alla fuga di capitali esteri. Un […]

8 Luglio 2016

Sostenere il sistema bancario europeo: una sfida necessaria

Palazzo Chigi è in fermento: il ministro dell’Economia e la Banca d’Italia stanno analizzando tutte le possibilità per far in modo che le inquietudini innescate da Brexit evitino di scaturire un rischio disastroso per la crescita, la quale è già stata intaccata dall’eventuale recessione che potrebbe colpire l’Inghilterra nei prossimi mesi. L’operazione in atto ha […]

5 Luglio 2016

Effetto Brexit: le banche soffrono

I mercati finanziari del post- Brexit mostrano una crescente ondata di panico relativamente alla finanza ed al credito. La caduta della sterlina, i crolli delle Borse di tutto il mondo, la fuga continua dai titoli bancari, mostrano in modo evidente tale ondata di panico, che andrebbe fermata il prima possibile, per tutelare il futuro dell’UE. […]

1 Luglio 2016

Barclays: “Regno Unito in recessione entro il 2017”

Gli analisti della Barclays si sono espressi: l’Inghilterra nel post Brexit entrerà in recessione nel 2017. La decisione di uscire dalla UE porterà il paese a registrare un ribasso dello 0,4%, producendo una brusca frenata all’economia inglese. Analizzando la situazione nel dettaglio, si nota come la banca inglese abbia nettamente diminuito le previsioni di crescita […]